Zacup Skyrace del Grignone

Regolamento

1.Il Team Pasturo asd, in collaborazione con ASD Falchi Lecco, Associazione Soci di Pasturo, il Comune di Pasturo e le Associazioni locali organizza l’ottava edizione della gara di Skyrunning “Zacup Skyrace del Grignone” gara internazionale affiliata alla F.I.Sky – Federazione Italiana Skyrunning.

2. La gara si svolgerà domenica 15 Settembre 2024 con partenza alle ore 08:30 da Pasturo(quota 635 mt), su un percorso di circa 27,5 km con un dislivello di 2650 metri circa in positivo e altrettanto in negativo.

3. La partecipazione è consentita ad atleti, sia maschili che femminili, con età compresa tra i 18 ei 70 anni e in possesso del certificato medico di idoneità alla pratica agonistica-sportiva rilasciato da un centro di medicina dello sport per le discipline atletica leggera, skyrunning, sci di fondo, sci alpinismo e valido il giorno della gara.

4. Viene posto un limite al numero di iscrizioni fissato in 500. Oltre tale limite le iscrizioni verranno accettate unicamente come riserve.

5. Il ritrovo è fissato per le 7:30. Il ritiro pettorali è fissato dalle h.13:30 alle h.17:30 di Sabato 14 Settembre e dalle ore 6:30 alle ore 7:30 di Domenica 15 Settembre.

6. Le iscrizioni saranno ritenute valide solo a fronte dell’avvenuto pagamento della quota di iscrizione tramite le modalità previste. In caso di raggiungimento del limite di iscrizioni, l’organizzazione si ritiene libera di accettare nuove iscrizioni in subentro a quanti non avessero ancora effettuato il pagamento entro il 12 Settembre.

7. La gara si svolgerà lungo sentieri di montagna con un percorso impegnativo di salite e discese su sentieri classificati “EE” che prevedono alcuni passaggi esposti e attrezzati. E’ richiesta pertanto una buona preparazione fisica e abitudine a percorsi su sentieri di alta montagna. Il percorso è certificato dal direttore di percorso Guida Alpina certificato F.I.Sky

8. Tutto il percorso sarà segnalato con specifico segnavia, con bandierine, fettucce e presidi.

9. Saranno istituiti diversi punti di controllo e il mancato passaggio ad uno solo di questi comporterà la squalifica.

10.Lungo il percorso sono previsti undici punti ristoro.

11.La gara sarà coordinata con collegamenti radio tra l’arrivo e punti fondamentali del percorso.

12.Sono previsti tre cancelli di verifica tempo massimo consentito al Rifugio Riva: 1h e 30’ dopo la partenza, al Rifugio Bogani: 3h e 15’ dopo la partenza e al Rifugio Antonietta al Pialleral: 5h dopo la partenza. I concorrenti che non passano i cancelli entro il termine stabilito, sono obbligati a fermarsi. Da questo momento l’atleta che non passa il cancello orario diventa un normale escursionista.

13.Il tempo massimo per concludere la gara è stabilito in 6 ore.

14.Alla chiusura della linea di arrivo (tempo massimo) non verrà più garantita assistenza lungo il percorso.

15.Il cronometraggio sarà effettuato tramite chip elettronico.

16.Il concorrente che abbandonerà la gara dovrà obbligatoriamente comunicarlo ad un qualsiasi punto di controllo esibendo contemporaneamente il pettorale assegnato. Nel caso il ritiro non preveda intervento medico, l’atleta dovrà rientrare autonomamente al punto di uscita più vicino (Arrivo, Rifugio Antonietta, Piani di Cainallo) avvisando il punto di controllo. Da questo momento l’atleta che non passa il cancello orario diventa un normale escursionista. L’intervento dell’elicottero del 118 è previsto unicamente nei casi in cui sia richiesto intervento del Soccorso Alpino.

17.E’ fatto obbligo di seguire il percorso segnalato pena sanzioni o squalifica. Il pettorale dovrà essere visibile durante tutta la competizione.

18.E’ prevista una penalità di dieci minuti o la squalifica in caso di recidività per gli atleti che gettano bicchieri, bottiglie, ecc…lungo il percorso e non rispettano le norme di sicurezza e le indicazioni dei vari addetti nei punti più pericolosi. Per motivi di sicurezza non è ammessa assistenza esterna pena la squalifica.

19.In caso di maltempo la competizione potrà essere effettuata su un percorso alternativo; l’organizzazione potrà decidere, in caso di condizioni meteorologiche particolarmente difficili, di sospendere la gara durante il suo svolgimento: in questo caso la classifica sarà stilata in base ai passaggi effettuati all’ultimo controllo. Nell’eventualità di questa decisione il Montepremi verrà dimezzato. L’organizzazione si riserva il diritto di sospendere temporaneamente, o interrompere, definitivamente la gara per tutti o parte dei concorrenti qualora esistano situazioni che possano seriamente compromettere l’incolumità degli atleti o delle persone presenti lungo il percorso (es. operazioni di elisoccorso, caduta pietre/ massi, ecc..).

20Ogni concorrente dovrà presentarsi alla partenza munito OBBLIGATORIAMENTE di:

  • k-way personale
  • telo termico
  • pettorale fornito dall’organizzazione
  • scarpe da trail running
  • bicchiere o borraccia o flak personale (la gara si svolge all’interno del Parco Regionale della Grigna Settentrionale, pertanto non verranno distribuiti bicchieri di plastica ai ristori.)

Nel caso in cui durante il percorso o all’arrivo un atleta venga trovato sprovvisto di tali materiali saranno applicate le penalizzazioni previste dal regolamento FISKY e ISF. E’ vivamente raccomandato l’uso di scarpe tecniche con suola ben marcata (trail running/skyrunning).

21.L’utilizzo di racchette/bastoncini è consentito nei tratti segnalati da appositi cartelli. Nei tratti vietati i bastoncini/ racchette non potranno essere portati in mano ma riposti nello zaino. Il mancato rispetto di tale regola comporterà la squalifica del concorrente. L’organizzazione non fornisce servizio di trasporto bastoncini.

22.Eventuali reclami dopo gara dovranno pervenire alla giuria entro 30 minuti dall’esposizione dell’ordine di arrivo, accompagnati da € 50,00 restituibili se il reclamo venisse accettato.

23.L’organizzazione offrirà l’assistenza-gara con il supporto del Soccorso Alpino nei tratti più impegnativi del percorso oltre al pronto intervento del 118 qualora se ne rendesse necessario. Per quanto non specificato in questo regolamento si rimanda alle norme del regolamento FISKY-ISF 2024

 

MONTEPREMI CLASSIFICA MASCHILE/FEMMINILE:

1° Classificato/a
€ 1.000,00 + Trofeo a.m. Andrea e Gabriele

2° Classificato/a
€ 600,00 + Trofeo a.m. Andrea e Gabriele

3° Classificato/a
€ 400,00 +Trofeo a.m. Andrea e Gabriele

4° Classificato/a€ 300,00

5° Classificato/a € 200,00

6° Classificato/a € 100,00

11°-15° Classificato/a premi offerti dagli sponsor

PREMI SPECIALI

RECORD DELLA GARA MASCHILE / FEMMINILE
B.V. € 500
All’atleta che stabilisce il nuovo primato della gara (Jean-Baptiste Simukeka 2.49’21” – Denisa Dragomir 3.12’50”)

TROFEO a.m.  GABRIELE ORLANDI ARRIGONI MASCHILE / FEMMINILE
B.V. € 150
All’atleta che transiterà per primo al Rifugio Brioschi

TROFEO BANCA DELLA VALSASSINA CREDITO COOPERATIVO
Concorrente meno giovane / concorrente più giovane

PREMIO SPECIALE FAMIGLIA ALIPRANDI
Premio in natura offerto dalla famiglia ALIPRANDI al 37° concorrente che taglierà il traguardo

Grazie ai nostri sponsor

Ufficio Gara

c/o Scuola Primaria “A. Orlandi”
Via IV Novembre 5  - Cap: 23818  Pasturo

info@zacup.it

Follow Us

La Federazione Internazionale di Skyrunning è lieta di annunciare MILLET, l'azienda francese di attrezzatura e abbigliamento outdoor, come sponsor principale delle Skyrunner® Italy Series 2024.

ZacUp SkyRace® del Grignone. © Giacomo Meneghello

 

 

 

 

Tre iconiche gare di skyrunning compongono il circuito che prenderà il via l'8 giugno 2024 con il Trail del Centenario nelle Orobie vicino a Bergamo.

 

La corsa, lunga 23 km con un dislivello positivo di 1.417m, si corre su creste, con possibilità di neve nei punti più alti dopo le recenti precipitazioni. Circa 600 atleti saranno alla partenza degli eventi del fine settimana di questa terza edizione della gara.

 

Tra i top runner ci sono William Boffelli, Mattia Tanara, Gabriele Gaggero, Elisa Pallini e Daniela Rota.

 

I benefit per chi parteciperà alle MILLET Skyrunner® Italy Series 2024 includono la possibilità di qualificarsi agli SkyMasters delle Skyrunner® World Series per chi terminerà sul podio nella classifica finale, oltre agli atleti a podio in una gara selezionata da FISky, la Federazione Italiana Skyrunning

 

 

 

La seconda e la terza gara della MILLET Skyrunner® Italy Series 2024 si svolgeranno a settembre con l'International Rosetta SkyRace® il 1 settembre e la finale della serie, la Zacup SkyRace® del Grignone il 15 settembre.

La concorrenza di alto livello è garantita dalla presenza di alcuni dei migliori corridori del mondo si schiereranno per l'evento che è anche nel calendario delle Skyrunner® World Series.

 

La Federazione Internazionale Skyrunning assegnerà un premio di €1.000 suddiviso tra il vincitore e la vincitrice della serie. 

Marino Giacometti, Presidente della Federazione Internazionale Skyrunning, ha commentato: “Sono molto contento che le SNS siano tornate anche in Italia in gestione alla federazione nazionale e la partnership con Millet sarà strategica per dare un ulteriore slancio allo skyrunning e una nuova opportunità agli skyrunner italiani di partecipazione ai circuiti mondiali”.