• 17 Settembre 2017

    5°edizione ZacUP.....Skyrace del Grignone 27,5km - 2650mt D+

    Campionato Italiano Assoluto di Skyrunning 2017

    Il 17 Settembre 2017 prenderà il via la quinta edizione della ZacUP.....Skyrace del Grignone. Quest'anno sarà contemporaneamente: Campionato Italiano Assoluto di Skyrunning; Prova finale del circuito Skyrunning National Series; 3°Prova del circuito CSEN Lombardia Valetudo
    logo ZacUp
    Read More
  • 17 Settembre 2017

    5°edizione ZacUP.....Skyrace del Grignone Campionato Italiano Assoluto di Skyrunning

    gara affiliata FISKY - CSEN-ISF-FIDAL

    Il percorso si snoda lungo il periplo del Grignone partendo da Pasturo e raggiungendo la vetta a 2410mt. La vetta verrà raggiunta dal versante Nord per poi ridiscendere a Pasturo dal versante Sud passando da 4 Rifugi: Riva, Bogani, Brioschi e Antonietta al Pialeral
    logo ZacUp
    Read More
  • 17 Settembre 2017

    5°edizione ZacUP.....Skyrace del Grignone Prova finale Skyrunning Italy Series

    terza prova Campionato Lombardo Skyrunning Csen-Valetudo

    Percorso di 27,5km con un dislivello positivo pari a 2650mt. La salita al Passo Zapel e la successiva salita alla vetta per la via della Ganda, presentano tratti attrezzati su roccette con pendenze fino al 70%. Il percorso è assistito da Guida Alpina e da personale del soccorso alpino.
    logo ZacUp
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Skyrunner National Series

 

Video Promo

 

Chi è andrea

 

GRAZIE !

GRAZIE !!!! 
E' la prima parola che mi è venuta in mente ieri, quando sulla linea di partenza ho visto tutti gli atleti pronti, la musica a palla, lo speaker assoluto regista e tutto il resto perfettamente a posto.....Mi sembrava tutto troppo perfetto !!! Ed era così !!! 
E il GRAZIE viene dal cuore e va a tutti: ai ragazzi del Team Pasturo, fantastici e instancabili, mai domi e sempre con l'obiettivo di far il massimo per far divertire gli atleti sul percorso; ma poi pronti a scatenarsi nel post gara in una festa sana e allegorica: RAGAZZI siete stati GRANDI.
Ma il grazie va anche all'Amministrazione Comunale e ai nostri concittadini di Pasturo per averci assecondato e aiutato a preparare la giornata fantastica di ieri. Ma come dimenticare gli oltre 80 volontari sul percorso, i 10 fotografi volontari, i 22 volontari del Soccorso Alpino della XIX delegazione e della Guardia di Finanza, la Protezione Civile, il 118, la Croce Rossa, gli Amici del Pialeral che hanno gestito ottimamente il pranzo post gara. AMICI che amano la montagna e lo sport.....e hanno dedicato il loro tempo per rendere perfetta la giornata.

Foto: Ci siamo!!! Go!!!
E poi voi ATLETI, si in maiuscolo, perchè siete l'espressione dello sport più puro semplice e vero....fatto di amicizia, fatica ma allo stesso tempo condivisione di gioie. Tutti sullo stesso livello senza differenze: a battagliarsi sul percorso e poi a ridere e scherzare insieme. Questo è lo sport....questa è la ZacUP: e voi ne siete stati gli interpreti perfetti!! Quindi GRAZIE !!! 
Ma un saluto va anche agli amici organizzatori presenti ieri che con consigli e amicizia ci aiutano a crescere: Carvico Skyrunning, Giir di Mont, Valetudo Lombardia Skyrunning, International Rosetta Skyrace, Bellagio Skyrace, Trentapassi Skyrace.........
Un abbraccio sincero di cuore a tutti.......appuntamento a settembre 2015. 
Alberto Zaccagni

MARCO DE GASPERI e ELISA DESCO: i nuovi padroni della Grigna

 

Corridori di alto livello e un percorso stellare hanno fatto da cornice alla seconda edizione della Zacup  che è andata in scena sulle pendici della Grigna. Con la complicità del sole a far da contrasto all’asprezza  del percorso  i 430 skyrunners, nel ricordo di Andrea Zaccagni, si sono dati appuntamento sui ripidi sentieri del Passo Zapel e sulle impervie discese che portano a valle. I paesaggi selvaggi e gli scorci mozzafiato  hanno dato un tocco speciale in più ad una gara che si sta ritagliando uno spazio importante all’interno del panorama skyrace italiano.  Le aspettative alla vigilia erano tante e cosí é stato. Partenza a tutto gas per il 6 volte campione del mondo di corsa in montagna Marco De Gasperi che ha subito imposto il suo ritmo incessante. Per lui una gara in solitaria e la vittoria con un tempo stratosferico di 2.50.24.
 
E’ stata invece battaglia per il podio, tra l ‘atleta di casa Daniel Antonioli, e il vincitore dello scorso anno Franco Sancassani, giunti rispettivamente secondo e terzo al traguardo, separati solamente da 12 secondi.  
DSC_2607
Al femminile, super gara per la campionessa del mondo skyrunning 2014 specialitá marathon, Elisa Desco, che ha inflitto distacchi pesanti alle dirette inseguitrici. Transitata al Rifugio Brioschi con circa 15 minuti di vantaggio su Emanuela Brizio e Debora Cardone, l’atleta del Team Scott ha amministrato la gara senza problemi  chiudendo con il tempo di 3:28:49. Al secondo posto una grande Debora Cardone ( Valetudo Skyrunning) con il tempo di 3:41:59. Terzo posizione  per la stakanovista delle skyrace Emanuela Brizio con il tempo di 3:44:59.
 
Dichiarazioni gara:
Marco De Gasperi «Sono molto contento della mia prestazione. E' stata una gara dura e quest'anno non potevo di certo mancare. Ringrazio ancora Alberto Zaccagni e il suo Team che hanno organizzato una skyrace di alto livello»
Daniel Antonioli «Felicissimo per la gara e per il percorso. Marco era imprendibile ed io ho fatto del mio meglio per chiudere in seconda posizione»
Franco Sancassani «E' stata dura quest'anno. Il livello era super e questo terzo posto é un buon risultato. Peccato perché nella parte finale stavo bene e ho ricucito il gap che avevo con Antonioli. Va bene cosí»
Elisa Desco «Sono Contenta per la vittoria. Mi preoccupava la discesa ma anche lí sono stata in grado di amministrare il mio vantaggio. Per me era molto importante esser qui oggi al di lá del risultato»
Debora Cardone «Gara super. I tratti tecnici e la discesa mi hanno impegnato molto. Sono felicissima del mio secondo posto»
Emanuela Brizio «Ho fatto fatica a tenere il ritmo. Una caduta mi ha penalizzato. Per oggi va bene cosí»
Alberto Zaccagni «Oggi ha vinto lo sport.  Voglio ringraziare tutto il Team Pasturo e tutti i volontari posizionati sul percorso. Senza di loro non sarebbe stato possibile» - 
 

Gara affiliata

con il patrocinio di

Sponsor

image

image