Rifugio Brioschi

Ancor prima che venisse concepita l'idea pionieristica di costruire una capanna-rifugio in vetta alla Grigna, la sezione di Milano del CAI costruì e inaugurò, nel settembre 1881, in un luogo non molto distante da dove ora si trova il rifugio Bogani, la “Capanna Moncodine”.

Probabilmente doveva essere così intenso il desiderio di costruirne un altra in vetta che pochi anni dopo, il giorno 10 dell'ottobre 1895, si inaugurò la “Capanna Grigna Vetta”. Nel 1903 si fece il primo adeguamento, ma fu nel 1926 che la capanna Grigna Vetta cambiò nome, quando Luigi Brioschi ormai ottantenne, assistette all'inaugurazione della struttura rivista e ampliata grazie ai suoi generosi finanziamenti.

Tutti gli appassionati di montagna e gli alpinisti dell'epoca dovevano essere "grati" ai repubblichini che nel 1944 furono in grado di demolire il rifugio che qualche settimana prima era già stato parzialmente “graziato” da una truppa tedesca.

La buona volontà portò alla ricostruzione e ad una nuova inaugurazione nel 10 ottobre 1948.La struttura così com'è ora, è il risultato di un intervento di ampliamento e adeguamento che avvenne nel recente 1995 quando custode era l'ormai mitico Fulvio Aurora.

Oggi il Rifugio è gestito da Alex e Emiliano ovvero Ul Sentee "Lifestyle"

CONTATTI:
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: +39.0341.910498
cell: +39.3288647386